fbpx
 
Vai al contenuto Vai al footer
SCRIVERE UN COPY PUBBLICITARIO: LE 6 COSE CHE DEVI SAPERE
Home / News / Social in pillole / SCRIVERE UN COPY PUBBLICITARIO: LE 6 COSE CHE DEVI SAPERE

SCRIVERE UN COPY PUBBLICITARIO: LE 6 COSE CHE DEVI SAPERE

Se sei arrivato qui significa che stai cercando di capire quale sia il modo migliore per comunicare con il tuo pubblico. Bene: sei nel posto giusto! In questo articolo parleremo di come si sviluppa un copy pubblicitario efficace e accattivante.

I copy sono infatti i testi che accompagnano i contenuti visual sui social, banner pubblicitari o siti web. I copy sono molto importanti, soprattutto sui social media, perché sono quell’elemento che spingerà i lettori ad una call to action: per esempio iscriversi a una newsletter, seguire una pagina social, visitare un sito o scaricare un contenuto. Ecco quindi 6 consigli fondamentali per scrivere il copy perfetto! 1 – COSA, COME, A CHI Quando scriviamo un copy, i primi elementi da avere ben chiari sono il cosa, il come e il perché lo stiamo scrivendo. Cosa vogliamo comunicare? In che modo vogliamo farlo? E qual è il nostro pubblico? Bisogna calarsi nei panni del cliente, cercando di entrare nel suo mondo e comunicarlo nel miglior modo possibile. Il copywriting dà la possibilità di mostrare la parte più “divertente” dell’azienda: attraverso di essa, bisogna trovare il modo di far sentire al consumatore il bisogno di saperne di più. In questo ci può aiutare anche lo storytelling, in quanto fornisce l’opportunità di creare un legame di empatia con il target di riferimento. 2 – ELIMINA LE FRASI INUTILI Come si suol dire, “less is better”: infatti, soprattutto sui social media, i copy devono essere brevi e d’impatto. Dobbiamo scrivere quello che il consumatore vuole sentirsi dire, non c’è posto per frasi fatte e concetti ripetitivi! Le parole utilizzate devono essere semplici, dirette e facili da comprendere. Dobbiamo, inoltre, evitare di riempire il nostro copy di aggettivi. 3 – QUALI SONO GLI OBIETTIVI? Prima ancora di iniziare a scrivere dobbiamo capire quali siano la mission e la vision del singolo o dell’azienda: in parole povere, dobbiamo capire quali siano gli obiettivi e i valori cruciali, in modo tale da plasmarci ad essi e metterli in prima linea nei nostri testi. 4 – SII CREATIVO Esci dalla tua comfort zone, guarda oltre. Un bravo copywriter è in grado di padroneggiare tutti gli stili di scrittura: non deve scrivere come scriverebbe lui, privatamente, ma come lo farebbe il brand. Sii originale, prendi ispirazione da ciò che ti circonda e soprattutto prova a immaginare cosa potrebbe spingere te a compiere l’azione ricercata dall’azienda. Molti brand utilizzano slogan accattivanti e originai per attirare l’attenzione. 5 – SIMPATICO È MEGLIO Il copy deve essere relativo al contenuto visual. Ispira il cliente, risveglia l’emozione che proverà una volta soddisfatto il bisogno, attraverso l’utilizzo di parole fresche e semplici. Il tono colloquiale vince sempre! Dai alle persone un motivo per compiere l’azione che chiedi loro, fallo in modo giocoso e leggero. 6 – PRENDI UNA PAUSA Al termine della fase di scrittura, arriva il momento di prendersi una pausa: staccare dal lavoro è fondamentale per potersi schiarire la mente e tornarci, successivamente, con le idee ancora più chiare. Arrivati alla fine, possiamo dire che ora hai le basi per scrivere i copy perfetti per i tuoi contenuti visual! Noi di Mediability siamo specializzati da anni in comunicazione e gestione professionale dei social media: contattaci e affidati a noi!

La scomparsa della scrittura a mano come specchio di una società in continua evoluzione
Nuovo

La fine della scuola, oltre a rappresentare il culmine di un capitolo importante nella vita di chiunque e l’inizio di uno nuovo, segna anche uno degli ultimi momenti in cui siamo portati a utilizzare la scrittura a mano. Compiti, verifiche, temi ed elaborati. Poi, una volta varcata la soglia di quell’edificio che per tanti ha racchiuso le speranze e i sogni di ognuno, le abitudini cambiano, compresa quella di una pratica millenaria.

Vai al contenuto

Errore

Qualcosa è andato storto, riprova